Category: News
Published Date
Hits: 830

E' uscito un articolo di Ilenia Marin sulla mia poesia dialettale sulla rivista internazionale "Letteratura e dialetti" - Fabrizio Serra Editore.

"Il filosofo Michel Foucault, che il mondo della follia ha indagato a lungo, dice che l’opera d’arte (quindi anche la letteratura e in particolar modo la poesia) è uno dei luoghi frequentati dalla malat- tia mentale in quanto è proprio lì che il silenzio prende e rivendica la propria parola incatenata. È in quest’ottica che chi scrive ha letto la premessa a Son stufadiza. Il trattamento sanitario obbligatorio (T.S.O.) di Barbara Grubissa: «Mia madre voleva fortemente crescere un poeta [...] Il giorno stesso del suo suicidio mi ha telefonato e le ultime parole che mi ha detto sono state: “Racconta la mia storia per gli altri”». Ancora una volta è la letteratura – in questo caso un suggestivo libro di poesie – che squarcia la trama di silenzio" (continua...)

 I. Marin

Numero rivista 6.2013

Ilenia Marin è nata a Valdobbiadene (Tv) nel 1974. Si è laureata con lode in Letteratura italiana nel 2000 e dal 2003 è dottore di ricerca in Italianistica. I suoi interessi riguardano principalmente la memorialistica (ha curato l’edizione dei primi diari del poeta Biagio Marin La pace lontana, uscita per i tipi della Libreria Editrice Goriziana nel 2005 e Vele in porto. Piccole note e frammenti di vita, LEG, 2012) e la letteratura di viaggio, tema sul quale ha lavorato come titolare di una borsa di studio post-dottorato presso l’Università degli Studi di Trieste. Ilenia fa parte del Comitato di Redazione della rivista «STUDI MARINIANI» (rivista che ha pubblicato vari suoi interventi inerenti tematiche mariniane) e del Comitato Editoriale del volume Cervelli in gabbia. Disavventure e peripezie dei ricercatori in Italia, edito da Avverbi nel 2005 con prefazione di Piero Angela e curato dall’ADI (Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca Italiani). A dicembre 2010 Ilenia ha pubblicato il suo primo romanzo Al cuore delle cose, 0111 Edizioni. Attualmente insegna presso la scuola secondaria di primo grado di Pieve di Soligo (Tv).